Marchio Volvo
io la penso così ...
Ultimo aggiornamento gennaio 2017. Un po' di anni sono passati da quando ha cambiato proprietà. In tempi ristretti questa Casa svedese di proprietà cinese ha rivoluzionato stile e contenuti ma anche ha investito molto su nuovi motori e sulle tecnologie di aiuto alla guida anche perché chi oggi comanda Volvo crede tantissimo nella guida autonoma. Ma soprattutto Volvo ha aumentato il valore aggiunto alla voce stile, sicurezza, comfort e fruibilità…. tanto da far affermare che oggi Volvo ha l’offerta migliore di sempre. Presto sono attese importanti novità come la XC40 e la XC60 e con questi modelli si vedrà se cosa cambierà ma molto sono i dubbi perché la XC60 si confronterà con modelli eccezionali come la nuova X3 e la nuova Q5. Va anche detto che la S90 e V90 hanno solo motori a 4 cilindri così come la XC90 che non sono il meglio sulle grandi vetture e soffrono non poco il confronto con la concorrenza che mette sotto i cofani ancora dei potenti sei cilindri con più coppia ai bassi e più allungo per tempi di reazione ad ogni pressione sul pedale dell'acceleratore più immediati. Inoltre il comando dello sterzo su entrambi questi modelli è molto leggero e con reazioni tipiche delle trazione anteriori potenti di un po' di anni fa per la costruzione che prevede motore anteriore trasversale, quindi chi cerca piacere di guida non trova grande soddisfazione. Non va poi trascurato che la nuova V90 ha un bagagliaio sensibilmente più piccolo di quello ad esempio delle Mercedes Classe E station ma anche di quello della A6, per cui chi cerca spazio deve scendere a compromessi. In definitiva Volvo non riesce a fornire una valida alternativa ai marchi premium tedeschi e scegliere Volvo trova davvero poche ragioni razionali anche a livello di servizi. La V40 è piccolissima dentro, la 60 sente tutti gli anni e non tiene il confronto con le rinnovate Audi A4, BMW Serie 3 e Mercedes Classe C, sulla gamma 90 già si è scritto. E non è quindi un caso che in Italia Volvo abbia visto ridursi la quota di penetrazione sul mercato passando nel 2016 allo 0,93 contro l'1,02 del 2015. Al contrario è andata benissimo negli USA dove sta addirittura costruendo un proprio stabilimento. A proposito di siti produttivi cresceranno anche in Cina perché là si va già al raddoppio così che a breve saranno sempre di più le Volvo Made in China. Nel 2015 Volvo ha venduto circa 530 mila vetture.