Marchio Volkswagen
io la penso così ...
Ultimo aggiornamento marzo 2017. Sono tante le novità di Volkswagen. Arriva una Golf fortemente rinnovata nei contenuti poi seguiranno: una nuova Polo, una nuova Golf SUV e una Polo SUV, la Touareg ma anche nuove berline, la Arteon. Volkswagen, forte di nuovi prodotti e numeri di vendita incoraggianti (il Gruppo è il N.1 al mondo) guarda avanti.

Chiariamo subito che chi compra VW oggi non sbaglia. Nel senso che a livello di prodotti quasi tutti sono ben superiori alla media alla voce tenuta di strada, comfort, sicurezza…e in diversi casi, se si sceglie bene, sono il punto di riferimento.

La UP! per esempio con il sistema di frenata assistita automatica è una piccola con un contenuto straordinario che è un vero salvavita.

La Polo presto cambia e debutterà con una nuova piattaforma rivoluzionaria, quindi oggi vale la pena aspettare.

La Golf è stata appena rinnovata ed è una gran macchina soprattutto con i motori potenti perché dispongono della raffinata sospensione posteriore multilink che la rende veloce e sicura come nessun’altra. Più ecologica grazie a nuovi motori, più tecnologica grazie a sistemi come quelli di aiuto al guidatore, la rinnovata Golf è più connessa forte di app "maggiordomo" che permette persino di usarla come cassetta della posta! Per quanto riguarda se è più intuitiva da usare, grazie ai sistemi gestuali, viene da dire dopo averli provati: no. In poche parole la rinnovata Golf ha fatto un bel salto in avanti sui contenuti veri. Il nuovo motore 1.5 quattro cilindri benzina da 150 cavalli gira bene e ha una cinghia della distribuzione in gomma ma, attenzione, perché dura tutta la vita! In poche parole non si cambia più ogni 70/90000 km! Un bel risparmio di denaro. Questo 1.5 è tutto nuovo e avrà una versione presto a ciclo Miller che consumerà ancora meno. Attualmente si percorrono anche 18 km/l con la Golf 1.5. Consumi da Diesel ma non sempre perché quando si sfruttano tutti i cavalli la percorrenza arriva a dimezzarsi e la forbice tra benzina e Diesel va ancora a favore di quest’ultimo, anche in città. Quindi se volete un consiglio prendete il benzina se preferite la guida tranquilla, Diesel se vi piace lo sprint. La Golf è anche disponibile con un mille benzina che va benissimo e poi c'è la super risparmiosa metano e la super raffinata ibrida plug in. Quella più conveniente per abbassare i costi nei trasferimenti è la metano. Presto arriverà anche una Golf elettrica con maggiore autonomia, ma ne parleremo più avanti.

Tra le VW più richieste oggi c’è la Tiguan, da settembre disponibile anche con motore 1.6 TDI con due ruote motrici e cambio manuale. Costa poco più di 28 mila euro, raggiunge i 185 km/h e accelera da 0 a 100 in 10,9 secondi, un fulmine non lo è, e consuma più della 2 litri da 150 cavalli (una inezia, però consuma di più) ma costa tanto meno e per questo diventa interessante. In poche parole ha i suoi motivi per esistere. La Tiguan con tutti i motori è molto silenziosa quindi chi viaggia in autostrada l'apprezzerà molto ma va anche detto che leggera non è, quindi tra le curve non è una farfalla e se si guida veloci, fa ballare i passeggeri. 

Altra best seller di Casa VW è la Passat. Rinnovata poche primavere fa completamente, ha tutto quello che un grande viaggiatore si aspetta. Auto dai grandi compromessi è invece il Maggiolino per le sue forme congenite che non fanno mai capire dove inizia e finisce la carrozzeria, anche perché figlio di tanti compromessi. Quindi c’è chi lo ama e chi lo evita. Altre VW di interesse sono la monovolume Touran e la SUV Touareg che presto verrà cambiata. Su entrambe nulla da dire di negativo.