Marchio Suzuki
io la penso così ...
Ultimo aggiornamento giugno 2019. Suzuki era un produttore di automobili intelligenti e con rapporti prezzo contenuti vincenti. Si è usato il verbo essere all'imperfetto perchè non è più così. Oggi le Suzuki sono automobili che costano più di quello che valgono. Un po' perchè alcuni modelli hanno prezzi che sono troppo cresciuti, un po' perchè alcuni modelli hanno perso delle loro peculiarità tecniche, su tutte il caso della nuova Vitara che è diventata più piccola e con costruzione meno adatta a impieghi duri e puri ma anche il Gimny. L'icona del brand giapponese. Il nuovo Gimny è diventato decisamente più costoso. Il precedente veniva 17 mila euro, il nuovo ben 22.500 euro!!! Ma se ci fosse stato un incremento sulla qualità tecnica del prodotto si potrebbe anche sopportare un aumento tanto elevato di costo ma così non è stato. Il nuovo Jimny ha un bagagliaio ancor più piccolo; pur avendo dimensioni simili è più pesante; consuma di più... non è un passo in avanti, anche come motore. Insomma è la dimostrazione che Suzuki non sta andando nella direzione migliore ed è avida di denaro con manager spregiudicati. Inoltre attenzione: la maggioranza dei suoi modelli non sono dei riferimenti come contenimento emissioni CO2, anche nelle versioni ibride. La Suzuki Ignis ibrida ad esempio emette tra i 98 e i 105 g/km di CO2; molto di più di una Toyota Yaris ibrida che si ferma a 89 ma anche di una Peugeot 208 1.5 HDI che arriva a 90 che tra l'altro sono più grandi e di una categoria superiore.