Marchio Nissan
io la penso così ...
Ultimo aggiornamento maggio 2017. Nissan per anni è stata principalmente Micra. Poi è arrivata la Qashqai, altra auto di grande successo e di grandi contenuti. Grazie a queste due vetture ha costruito gran parte della sua fortuna. La Qashqai e la Juke sono pilastri fondamentali e farle proprie non è un errore, perché vanno molto bene; l'auto elettrica Leaf è una protagonista nel mondo della mobilità elettrica con oltre 230 mila unità vendute; la super raffinata sportiva GT-R è una vera supercar nelle prestazioni ma con un prezzo più che adeguato ai contenuti. Auto invece povera nella costruzione, da evitare come le peste, è la Micra prodotta in India che ora, per fortuna, è stata sostituita da un nuovo modello costruito in Francia che però è tanto Clio. Nissan non è un costruttore che da' sempre il meglio e per questo negli anni ha vissuto anche momenti molto difficili: l'importante è capire quanto c'è di buono e quanto di meno buono. Nissan in Europa occupa oltre 17.000 persone principalmente impegnate nelle attività di design, ricerca e sviluppo, produzione, logistica, vendite e marketing. L’anno scorso gli impianti Nissan nel Regno Unito, Spagna e Russia hanno prodotto più di 635.000 veicoli.