Marchio Lancia
io la penso così ...
Lancia sta vivendo un periodo molto buio. Mai ha offerto così poco: un solo modello a listino, tra l’altro non in linea con la sua tradizione fatta di auto rivoluzionarie e con contenuti tecnici differenti da tutte le altre automobili. Lancia ha prodotto di tutto per decenni ma mai esclusivamente city car come oggi, tra l'altro costruite in Polonia! Tutto questo porta a pensare che chi guida questo marchio non sappia cosa tenga tra le mani. Insomma, spezzare una lancia per Lancia non penso sia cosa giusta da fare anche perchè non è stata fatta alcuna versione aperta della Ypsilon, non è stata fatta una 4x4  della Ypsilon...insomma non è stata creata nemmeno una gamma di vere city car di lusso Lancia. Il modello attualmente in vendita è valido ma non è punto di riferimento delle piccole di lusso. Sente il peso degli anni, è stato presentato nel 2011, ma ha la peculiarità di offrirsi con ben quattro alimentazioni: benzina, GPL, Diesel e metano. Per chi ha distributori di metano vicini è da valutare questa motorizzazione, perché riduce di molto i costi di gestione e il piccolo bicilindrico turbo va davvero bene. La 1.2 benzina? Si fa pagare poco ma perché ha tanti anni sulle spalle e come rapporto consumi/potenza non è proprio tra i motori migliori oggi sul mercato.